Giacca da moto: ecco la 4 SEASON della SPIDI

Nel mondo dell'abbigliamento il nostro Paese, l'Italia, occupa da sempre un posto speciale. I prodotti made in Italy sono spesso fonte di desiderio per chiunque e motivo di vanto per chi li indossa.

Questo vale anche per l'abbigliamento motociclistico.

Oggi, prenderemo in esame il capo di abbigliamento più versatile per chi intende usare la moto per fare turismo: la giacca, nella fattispecie un prodotto della collezione SPIDI, la giacca 4 SEASON, che si distingue per le sue caratteristiche:

  • resistenza
  • scomponibilità
  • vestibilità
  • ventilazione

La giacca 4 SEASON è stata concepita per un uso turistico in tutte le quattro stagioni grazie alla sua scomponibilità. Personalmente ritengo che, per i mesi più freddi, da novembre a gennaio/febbraio, la 4 SEASON non esprima il meglio delle sue caratteristiche, ma è da marzo a settembre/ottobre, i mesi più caldi dell'anno, che questa giacca ci permetterà di viaggiare con un comfort eccezionale.

RESISTENZA

La ricerca e lo sviluppo delle fibre tessili ha portato alla produzione di filati che, attraverso trattamenti chimici e torsioni contrapposte, hanno raggiunto livelli di resistenza al taglio e all'abrasione elevatissimi.

La 4 SEASON è prodotta utilizzando tre diversi tipi di tessuto ad alta ed altissima tenacità (EXTRA TENAX 6.6, FLEX TENAX e TEX) posizionati in zone specifiche per coniugare comfort e sicurezza.

La sicurezza viene inoltre incrementata dalle protezioni, sempre omologate e già inserite in apposite tasche su spalla, gomito e avambraccio.

La 4 SEASON può inoltre alloggiare, in una tasca dedicata, una protezione schiena certificata acquistabile separatamente come pure, per chi ricercasse una copertura ai massimi livelli, una protezione toracica, sempre di tipo certificato.

Fin qui abbiamo analizzato i materiali atti a proteggerci in maniera attiva, cioè tutti quei particolari che, in caso di caduta, ci proteggono attivamente in termini di robustezza dei tessuti e di assorbimento dell'energia dell'impatto da parte delle protezioni.

SCOMPONIBILITÀ

Ora, se proteggerci ha indubbiamente una grande importanza, non di meno è importante goderci i nostri giri in moto: non vogliamo sudare come fossimo in sauna e nemmeno gelare come fossimo in costume sotto una nevicata. La 4 SEASON è di sicuro ciò che fa per noi.

Come anticipato prima, questa giacca è scomponibile; il capo è infatti composto di tre strati indossabili individualmente:

  • guscio esterno
  • membrana impermeabile, traspirante e amovibile
  • interno con ovatta termica da 100gr, ad alto rendimento, anch'esso amovibile.

Il guscio esterno è dotato di quattro tasche anteriori, di cui due impermeabili, e di un'ampia tasca posteriore in grado di contenere la parte in membrana impermeabile. Data la sua modularità è ovvio che, man mano che andremo a togliere la membrana e l'imbottitura, i volumi cambieranno e la giacca vestirà diversamente, risultando più abbondante.

VESTIBILITÀ

Per gestire questa variazione, che mediamente è di mezza taglia, SPIDI ha dotato la 4 SEASON di ampie regolazioni per far sì che la vestibilità sia sempre ottimale. Vi sono quindi doppie regolazioni sui fianchi e più su verso il deltoide, altre due su omero e avambraccio e una coulisse nel bordo inferiore della giacca.

Nei nostri viaggi durante i mesi freddi, useremo quindi la giacca nella sua completezza e, via via che le temperature saliranno, andremo a togliere l'imbottitura, la membrana o entrambe le componenti.

VENTILAZIONE

Difendersi dal freddo è difficile, ma lo è ancor di più difendersi dai caldi torridi delle nostre estati: perciò sono nate queste giacche così versatili, al contrario delle giacche nelle quali possiamo togliere l'imbottitura ma non la membrana, che sono ottime con climi freddi, ma praticamente importabili con climi caldi come il nostro, se non al prezzo di abbondanti sudate.

Occorre ricordare che, anche con temperature dell'aria non troppo alte, la sudorazione può essere abbondante e durante il viaggio ci raffredderemo a contatto con l’aria, rischiando di soffrire il freddo fino a casa. Ecco spiegato perché le giacche a tre strati sono da preferire rispetto a quelle a due strati soltanto.

La giacca 4 SEASON ci offre la soluzione adatta a tutte le temperature, grazie ad una serie di pannelli apribili, tramite i quali possiamo convogliare all'interno della giacca flussi d'aria a nostro piacimento. All'altezza del petto, troveremo due pannelli di 12x15cm e sulla schiena un unico pannello di 20x27cm. Una volta aperti questi pannelli, scopriremo una lavorazione in rete ad altissima tenacità che lascerà passare l'aria, ma fermerà eventuali insetti e, parimenti al tessuto esterno, ci proteggerà in caso di caduta.

Pensiamo poi alla posizione di guida, sia del pilota che del passeggero: in questa situazione, le braccia sono fra le zone più esposte all’aria, ma niente paura, anche in questo punto sono state applicate due cerniere per far fluire ulteriore aria e ottimizzare il nostro comfort.

E voi, che tipo di giacca preferite per i vostri viaggi sulle due ruote?